Ultime Notizie

Ismea al Salone del Gusto di Torino (21-25 ottobre 2010)

Roma, 20 ottobre 2010

L'Ismea sarà presente al Salone del Gusto di Torino -  la Kermesse internazionale targata Slow Food e dedicata al cibo "buono, pulito e giusto" -  con un proprio desk, presso lo stand istituzionale del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali al Padiglione n.5.
Operatori, stampa e grande pubblico potranno ricevere, presso la postazione Ismea, informazioni sull'attività e sui servizi dell'Istituto, richiedere dati e pubblicazioni sul settore agroalimentare.

Nell'ambito della manifestazione l'Istituto presenterà domenica 24 ottobre alle ore 11,30 presso la Sala Bianca Pad. 5 "l'indagine 2010 sulla produzione Dop e Igp: consumi, fatturato, export e mercati "
All'incontro interverranno:
Dario Stefano, Assessore Regione Puglia alle Risorse agroalimentari e Coordinatore della Commissione Politiche agricole della Conferenza delle Regioni
Fabio Del Bravo, coordinatore Area Mercati e supporto alle decisioni di Ismea
Roberto Burdese, presidente di Slow Food Italia

Coordina: Augusto Grandi, de Il Sole 24 Ore

Molte le iniziative che vedranno protagonista la Rete rurale nazionale, a cui Ismea partecipa, sia all'nterno dell'isola istituzione del MIPAAF sia nell sale convegni del Salone.
 
Il primo evento in programma il 22 ottobre, è la presentazione del progetto "Rural4kids 4 cose da fare, molte da scoprire", promosso dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. Si tratta di un'iniziativa di sensibilizzazione e conoscenza sul grande valore ambientale e scientifico di acqua, biodiversità, clima ed energia, come importanti risorse di cui disponiamo. Conclusa la fase pilota alla fine dell'anno scolastico appena passato, il progetto coinvolgerà a partire da novembre tutte le scuole del territorio nazionale, attraverso il concorso nazionale "I fantastici super 4 Acqua, Clima, Biodiversità ed Energia insieme per lo sviluppo rurale".

Il 23 ottobre sarà la volta della Conferenza "La valorizzazione del patrimonio enogastronomico locale come strategia di sviluppo di aree rurali marginali. I casi della Maiella Verde e del Giarolo". Si tratta di un momento di riflessione, confronto e scambi delle esperienze di costruzione di percorsi e itinerari enogastronomici per le aree rurali decentrate maturate in due diverse realtà nazionali: il Giarolo, in Piemonte e la Maiella Orientale, in Abruzzo. Grazie all'iniziativa comunitaria LEADER, i due Gruppi di Azione Locale (GAL) mostrano i risultati ottenuti con il loro lavoro. Microfiliere, qualità, organizzazione territoriale sono le parole chiave su cui hanno costruito la loro strategia. La discussione verrà guidata anche attraverso la scoperta e la degustazione dei prodotti che hanno utilizzato per il rilancio dei loro territori.
 
Sempre sabato 23 ottobre , alle ore 15 presso la sala Gialla del Salone del Gusto, si terrà l'incontro "Capitali, norme, distribuzione: problemi e prospettive della nuova agricoltura." L'agricoltura di qualità produce cibo rispettoso del palato, della salute,
dell'ambiente, dell'economia di chi lavora e delle tasche di chi consuma. Un'agricoltura che già esiste ma va appoggiata con un diverso uso del denaro pubblico, che non sia sussidio ma investimento; con norme fatte per i piccoli e non cucite addosso solo ai grandi; ripensando una distribuzione che, nella sua versione "moderna" e "organizzata", è la principale fonte di difficoltà e ingiustizie per i piccoli e medi produttori. Interverranno: Roberto Burdese, presidente di Slow Food Italia; Sergio Marini, presidente
di Coldiretti; Vincenzo Tassinari, presidente di Coop Italia; Paolo Caricato, Commissione Europea, Direzione Generale Salute e Consumatori, Unità E2 Food Hygiene, Alert System and Training; Aldo Grasselli, presidente SIMeVeP - Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva; Francis Fay, Commissione Europea, Direzione Generale Agricoltura e Sviluppo Rurale, Unità H2 Agricultural Product Quality Policy; Camillo Zaccarini Bonelli, coordinatore della Rete rurale nazionale - Dirigente Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA).

Il 24 ottobre si terrà invece l'iniziativa di presentazione del lavoro svolto per l'istituzione del Sistema di qualità nazionale di produzione integrata. Il sistema permetterà di certificare i prodotti agricoli ottenuti mediante la produzione integrata. La produzione integrata è una tecnica di produzione volta a ridurre sensibilmente l'uso dei prodotti chimici di sintesi per meglio tutelare la salute pubblica e l'ambiente.

 

Ismea - UO comunicazione
Enrica Ruggeri, Vanna Sportelli, Andrea Festuccia,  contatta via mail


Altre notizie

  1. 02/02/2023 Firmato al Masaf il protocollo tra Rete Nazionale degli Istituti Agrari e ISMEA

    Firmato al Masaf il protocollo tra Rete Nazionale degli Istituti Agrari e ISMEA

  2. 27/01/2023 Debutta GENERAZIONE TERRA, la nuova misura ISMEA dedicata all'acquisto dei terreni da parte dei giovani.

    È stato presentato oggi a Roma, alla presenza del ministro dell'Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida, il nuovo strumento fondiario ISMEA rivolto ai giovani.
    GENERAZIONE TERRA finanzia fino al 100% del prezzo di acquisto dei terreni

    Debutta GENERAZIONE TERRA, la nuova misura ISMEA dedicata all'acquisto dei terreni da parte dei giovani.

  3. 18/01/2023 Cambiano i consumi nelle case degli italiani: in 3 anni bollicine a +17%, rossi fermi a-11%

    Cambiano i consumi nelle case degli italiani: in 3 anni bollicine a +17%, rossi fermi a-11%

  4. 21/12/2022 Al via la collaborazione tra ISMEA e Consorzio del Parmigiano Reggiano per il monitoraggio delle scorte

    Il Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano annuncia l'avvio di una collaborazione con l'ISMEA per un monitoraggio più puntuale delle scorte che contribuirà in maniera determinante, nel rispetto di principi di trasparenza e libera concorrenza tra tutti gli operatori interessati, ad attuare gli obiettivi fissati dal Piano regolazione offerta del Parmigiano Reggiano 2023-2025, approvato dal Mipaaf l'11 luglio 2022.

    Al via la collaborazione tra ISMEA e Consorzio del Parmigiano Reggiano per il monitoraggio delle scorte

  5. 14/12/2022 Il carrello della spesa ai tempi dell'inflazione: convenienza e italianità driver degli acquisti

    Il carrello della spesa ai tempi dell'inflazione: convenienza e italianità driver degli acquisti

  6. 13/12/2022  Vino, osservatorio Uiv-Ismea: export 9 mesi a volumi piatti, bene valore ma condizionato da inflazione

    Vino, osservatorio Uiv-Ismea: export 9 mesi a volumi piatti, bene valore ma condizionato da inflazione