Ultime Notizie

Ismea pubblica "Tendenze" con un primo bilancio del 2009

Roma,á4 febbraio 2010

 

Il bilancio dell'annata agraria 2009 - secondo le stime ISMEA - si chiude con il valore aggiunto agricolo in flessione (- 5%), frutto di una contrazione della produzione agricola (-3,2%) e di una riduzione dei prezzi all'origine (-12,4%), a fronte di una riduzione meno marcata dei costi dei mezzi produttivi (-2%).

Sono queste alcune delle dinamiche pi¨ rilevanti riportate nel nuovo numero di "Tendenze", il trimestrale Ismea di analisi e previsioni dell'agroalimentare, di cui l'Istituto fornisce oltre al rapporto di sintesi anche le singole analisi dedicate ai diversi comparti di produzione.

In particolare, spiega ISMEA, il 2009 Ŕ risultato negativo per il settore del frumento, in forte contrazione sia sul fronte dei prezzi (-43% per il duro, -35% per il tenero), dopo i rialzi record del 2007-08, sia su quello delle produzioni (-29% per il duro, -24% per il tenero), per effetto dei minori investimenti. Analogamente, la contrazione dei prezzi medi nel settore lattiero caseario (-12%) si Ŕ riflessa in un calo delle consegne di latte e, conseguentemente, in una riduzione di offerta di formaggi (-19%) e burro (-16%).

Tra le produzioni mediterranee, solo gli ortaggi evidenziano una crescita complessiva delle produzioni (+6%) ed un contestuale aumento dei prezzi medi (+11%). Consistenti flessioni dei listini, invece, si registrano per il vino (-22%), la frutta (-13%) e l'olio (-15%), che segna anche un calo accentuato in termini di produzione (-23%).

Sul fronte della produzione dell'industria alimentare, infine, l'indice medio Istat riferito ai primi 11 mesi del 2009 mostra un lieve calo (-2%), confermando anche nel 2009 la maggior tenuta dell'agroalimentare rispetto al resto del settore manifatturiero (- 19% la variazione dell'indice della produzione dal manifatturiero).

In coerenza con tale scenario, il clima di fiducia delle imprese dell'industria alimentare rilevato dall'Ismea ha mostrato un progressivo miglioramento nel corso del 2009.

 
 

Ismea - UO comunicazione
Enrica Ruggeri, Vanna Sportelli, Andrea Festuccia,  contatta via mail

Altre notizie

  1. 02/02/2023 Firmato al Masaf il protocollo tra Rete Nazionale degli Istituti Agrari e ISMEA

    Firmato al Masaf il protocollo tra Rete Nazionale degli Istituti Agrari e ISMEA

  2. 27/01/2023 Debutta GENERAZIONE TERRA, la nuova misura ISMEA dedicata all'acquisto dei terreni da parte dei giovani.

    ╚ stato presentato oggi a Roma, alla presenza del ministro dell'Agricoltura, della SovranitÓ alimentare e delle Foreste Francesco Lollobrigida, il nuovo strumento fondiario ISMEA rivolto ai giovani.
    GENERAZIONE TERRA finanzia fino al 100% del prezzo di acquisto dei terreni

    Debutta GENERAZIONE TERRA, la nuova misura ISMEA dedicata all'acquisto dei terreni da parte dei giovani.

  3. 18/01/2023 Cambiano i consumi nelle case degli italiani: in 3 anni bollicine a +17%, rossi fermi a-11%

    Cambiano i consumi nelle case degli italiani: in 3 anni bollicine a +17%, rossi fermi a-11%

  4. 21/12/2022 Al via la collaborazione tra ISMEA e Consorzio del Parmigiano Reggiano per il monitoraggio delle scorte

    Il Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano annuncia l'avvio di una collaborazione con l'ISMEA per un monitoraggio pi¨ puntuale delle scorte che contribuirÓ in maniera determinante, nel rispetto di principi di trasparenza e libera concorrenza tra tutti gli operatori interessati, ad attuare gli obiettivi fissati dal Piano regolazione offerta del Parmigiano Reggiano 2023-2025, approvato dal Mipaaf l'11 luglio 2022.

    Al via la collaborazione tra ISMEA e Consorzio del Parmigiano Reggiano per il monitoraggio delle scorte

  5. 14/12/2022 Il carrello della spesa ai tempi dell'inflazione: convenienza e italianitÓ driver degli acquisti

    Il carrello della spesa ai tempi dell'inflazione: convenienza e italianitÓ driver degli acquisti

  6. 13/12/2022  Vino, osservatorio Uiv-Ismea: export 9 mesi a volumi piatti, bene valore ma condizionato da inflazione

    Vino, osservatorio Uiv-Ismea: export 9 mesi a volumi piatti, bene valore ma condizionato da inflazione