Prevenzione della corruzione

 

Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza ISMEA

Data aggiornamento: 14 febbraio 2023

Il Consiglio di Amministrazione, con delibera del 25 gennaio 2023 n.2, ha approvato il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza 2023-2025.

 
 

I Piani per i trienni precedenti sono disponibili tra i contenuti correlati in calce alla presente pagina.


Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

In data 22 gennaio 2020 il Consiglio di Amministrazione Ismea ha nominato Inmaculada Tornay Racero come Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza.

- Telefono: 06 85568371
- PEC: anticorruzione@pec.ismea.it

 
 

Relazione del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza

Data aggiornamento: 13 gennaio 2023


 
 

Procedura per la segnalazione di illeciti - whistleblowing

Data di aggiornamento: 3 agosto 2023

 

Con delibera commissariale n. 7 del 3 agosto 2023 Ŕ stato approvato l'aggiornamento della Procedura per la segnalazione di illeciti, in conformitÓ al D.Lgs. 24/2023 -attuativo della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali-  che ha modificato la disciplina per la protezione del segnalante (Whistleblower).

Ai sensi dei commi 3 e 4 dell'art.3 del D.Lgs. 24/23, i soggetti interessati dalla tutela per la segnalazione di illeciti sono: 
- i dipendenti e i lavoratori subordinati; 
- i lavoratori autonomi, collaboratori, consulenti e liberi professionisti che svolgono la propria attivitÓ lavorativa presso soggetti del settore pubblico o del settore privato; 
- i volontari e i tirocinanti, retribuiti e non retribuiti, che prestano la propria attivitÓ presso soggetti del settore pubblico o del settore privato; 
- gli azionisti e le persone con funzioni di amministrazione, direzione, controllo, vigilanza o rappresentanza, anche qualora tali funzioni siano esercitate in via di mero fatto, presso soggetti del settore pubblico o del settore privato.

La segnalazione pu˛ avere ad oggetto comportamenti che ledono l'interesse pubblico o l'integritÓ dell'ente (illeciti amministrativi, contabili, civili o penali), condotte rilevanti ai sensi del Dlgs 231/2001 nonchÚ altri illeciti che ledono il diritto dell'Unione europea.

Per poter effettuare la segnalazione, il segnalante ha a disposizione:
- il canale di segnalazione interno che ha come destinatario il RPCT 
- il canale di segnalazione esterno
- la divulgazione pubblica
- la denuncia all'AutoritÓ giudiziaria o contabile.

La segnalazione interna pu˛ essere effettuata:
- in forma scritta, anche con modalitÓ informatica tramite piattaforma oppure utilizzando il "modello per la segnalazione di illeciti" sottostante, da inviare tramite tramite mail a: segnalazioneilleciti@ismea.it 
- In forma orale, mediante incontro con il RPCT o linee telefoniche (3358195759).
 

 
 
 
 

Contenuti correlati