Altri programmi nazionali - Documenti

I giovani e l'agricoltura tra innovazione e contadinità

15 giugno 2015

 

Lo studio è stato realizzato nell'ambito delle attività per l'imprenditoria giovanile del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali - Dipartimento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale.

"L'innovazione è un'idea che è stata realizzata con successo" questa in sintesi la definizione di innovazione che emerge dai documenti ufficiali della Commissione Europea che riguardano il nuovo strumento dell'European Innovation Partnership, lo strumento che dovrebbe accompagnare, anche nel settore agricolo, nel periodo di Programmazione 2014-2020 le azioni di supporto all'introduzione e sviluppo di innovazioni che sono considerate il principale strumento per raggiungere gli obiettivi di Europa 2020 di crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva. 
Partendo da questa semplice definizione questo lavoro intende esaminare come e perché i giovani imprenditori possono essere e sempre più sono i principali protagonisti dell'innovazione; quali sono le loro motivazioni, come la loro "tensione" all'innovazione non è altro che l'espressione di una ritrovata imprenditorialità e soprattutto come e perché le innovazioni dei giovani sono quelle maggiormente in linea con le attese di maggiore sostenibilità ambientale e sociale dell'attività economica ed imprenditoriale, come in altre parole, nelle imprese condotte da giovani siamo di fronte ad innovazioni sociali e responsabili che non rappresentano solo il successo di un'idea, ma soprattutto la promessa  di un possibile e adeguato sviluppo del settore agricolo e delle nostre aree rurali, anche in quelle più "interne".
Lo studio ha come finalità quella di individuare nuovi strumenti e/o modalità di implementazione di quelli che possono essere finanziate con i Fondi Strutturali Europei ed i particolare il FEASR nel nuovo periodo di programmazione 2014-2020. Le indagini dirette ai giovani innovatori hanno avuto lo scopo di descrivere il processo di innovazione, a partire dalle condizioni e dai contesti che favoriscono la nascita dell'idea fino alla sua realizzazione. Un processo caratterizzato da una continua interazione tra il giovane imprenditore e il contesto socio-economico ed istituzionale con il quale si relaziona. Un contesto che oggi ha perso i confini fisici grazie ai nuovi strumenti di comunicazione che i giovani utilizzano in modo fortemente interattivo.