Garanzie e assicurazioni

Ismea agisce da diversi anni come soggetto promotore delle relazioni di lungo periodo tra il sistema creditizio e le imprese agricole, sia affiancando le banche per favorire un approccio più mirato sulle valutazioni di credito nei confronti della clientela rurale sia intervenendo nella mitigazione del rischio e dei requisiti patrimoniali della banche, al fine di generare una riduzione dei costi di transazione del sistema e garantire una maggiore disponibilità di capitali per operazioni di credito agrario.

 

L' intervento ISMEA si esplica nella fornitura alle banche di un sistema di GARANZIE SUSSIDIARIE ad integrazione di quelle che già assistono le operazioni di credito, con lo scopo di contribuire al ripianamento delle perdite che le banche abbiano eventualmente sofferto dopo l'escussione delle garanzie primarie. In aggiunta alla garanzia sussidiaria Ismea ha sviluppato un sistema di GARANZIE DIRETTE che proteggono direttamente l'istituto di credito dal rischio di default per la quota del finanziamento garantita.

 

Il FONDO DI RIASSICURAZIONE provvede alla compensazione dei rischi agricoli coperti da polizze assicurative agevolate con il contributo pubblico sulla spesa per il pagamento dei premi, riassicurando le compagnie di assicurazione, e provvede alla riduzione del rischio delle compagnie stesse che possono emettere polizze innovative per gli agricoltori.

 

Ismea  coordina e gestisce l'attività del CONSORZIO ITALIANO DI CORIASSICURAZIONE Contro le calamità naturali in agricoltura, autorizzato dall'Antitrust, costituito allo scopo di promuovere l'introduzione nel mercato agricolo di assicurazioni innovative attraverso la ripartizione dei rischi tra gli Enti consorziati (assicuratori e riassicuratori). Il Consorzio è attualmente costituito, oltre all'ISMEA, da 9 compagnie assicurative, ed opera attraverso la riassicurazione consortile aggregando la capacità di riassicurazione pubblica e privata per la gestione dei rischi atmosferici innovativi.

 

L'Istituto gestisce, per conto del MIPAAF, la  Banca Dati sui Rischi Agricoli SICURAGRO contenente dati statistici, assicurativi e finanziari, riguardanti la natura, le cause, gli effetti, la dimensione economica e le modalità di gestione del rischio in agricoltura; in particolare contiene i dati delle polizze assicurative agricole agevolate sottoscritte in Italia dal 1998 ad oggi. Persegue la finalità di fornire elementi conoscitivi ai soggettii interessati, anche ai fini della prevenzione del rischio.

 

Ismea ha condotto studi e analisi per l'implementazione dei FONDI DI MUTUALIZZAZIONE  e di STABILIZZAZIONE DEL REDDITO, quali strumenti per la gestione del rischio delle imprese agricole. Si tratta, nel primo caso,di strumenti di condivisione del rischio che offrono la possibilità di proteggere l'impresa da perdite economiche derivanti dal verificarsi di avversità atmosferiche, fitopatie, epizoozie, infestazioni parassitarie, emergenze ambientali; mentre nel secondo caso mirano a tutelare il reddito derivante dall'attività agricola in relazione a drastici cali dello stesso.