News mercati - Prodotti biologici

N. 1 - Febbraio 2014


Il mercato in sintesi

Nei mesi di novembre e dicembre 2013 i prezzi all'origine dei prodotti biologici hanno registrato un incremento sia a livello congiunturale che tendenziale, in quest'ultimo caso dovuto principalmente al comparto degli oli, dell'ortofrutta e lattiero caseario.
Sempre in riferimento ai prezzi all'origine, il biologico rispetto al convenzionale nel confronto tendenziale registra nei mesi in esame un andamento pi¨ inflattivo, ad eccezione del latte alla stalla.
Nella fase al consumo, per i principali prodotti si rileva nella GDO una sostanziale stabilitÓ sia a livello congiunturale che tendenziale, dovuta in quest'ultimo caso al compensarsi di fenomeni rialzisti, come nel caso delle carni e delle uova, e flessioni di prezzo come nel caso dell'ortofrutta fresca e trasformata, in particolare nel mese di novembre.
Simili le tendenze anche nei negozi specializzati, sia a livello congiunturale che tendenziale, con comparti quali quello dei vini e degli oli che segnano i maggiori rialzi, compensati da altri come quello del riso e della pasta che registrano variazioni negative o trend invariati.


 

La nota di mercato completa, corredata di tabelle e grafici Ŕ disponibile in pdf