Indagini di clima - La congiuntura Agricola

I trimestre 2013

 

 Migliora la fiducia delle imprese agricole nazionali nel primo trimestre del 2013. L'indice Ismea del clima di fiducia dell'agricoltura, con un valore pari a -9,9 (il campo di variazione dell'indice è compreso tra -100 e +100), pur continuando ad attestarsi su terreno negativo, registra un incremento di due punti sul valore del  trimestre precedente, riallineandosi così al dato del primo trimestre del 2012.  Questo il risultato che emerge dall'indagine condotta dall'Istituto nel mese di marzo presso il Panel delle imprese agricole nazionali.
L'indice, basato sui giudizi espressi dagli operatori sulla situazione corrente e su quella futura degli affari aziendali, migliora grazie al lieve recupero di entrambe le componenti. Nel trimestre, la buona tenuta dei prezzi ha inciso sul contenimento del pessimismo degli agricoltori e degli allevatori italiani. Il sentiment rimane tuttavia negativo, a causa dell'alto livello dei costi di produzione -  specie dei prodotti energetici e degli animali d'allevamento -, della stagnazione della domanda nazionale, nonché delle cattive condizioni meteorologiche che hanno accompagnato questi primi tre mesi dell'anno.

 

 

L'indagine completa, comprensiva di grafici e tabelle è disponibile in PDF