Pubblicazioni - Cereali e coltivazioni industriali

Filiera Frumento - edizione 2001

Prezzo della pubblicazione  € 25.82

profondi mutamenti che stanno intervenendo nel settore agroindustriale stanno delineando nuovi scenari all'interno comparto primario. L'edizione 2001 della Filiera Frumento si pone l'obiettivo di una approfondita e completa analisi del settore, nel tentativo di fornire agli operatori e agli studiosi un valido strumento per la comprensione e l'analisi delle nuove realtà emergenti.
Il rapporto prende avvio dalla descrizione dell'evoluzione del quadro mondiale delle produzioni e dei prezzi di mercato, focalizzando, in seguito, l'analisi all'interno dei Paesi Membri dell'Unione Europea. La recente riforma dell'OCM-seminativi pone nuove sfide di fronte ai produttori agricoli che si concretizzano, principalmente, nella progressiva apertura dei mercati europei nei confronti di quelli internazionali. La discussione in materia di Politica Agricola Comunitaria registra, inoltre, due nuove tematiche di rilevante interesse, relative sia agli effetti di mercato dell'annessione dei Paesi Candidati dell'Europa Centrale e Orientale sia allo stato della sperimentazione nella UE e in Italia delle colture geneticamente modificate.

La parte centrale del rapporto è rappresentata dalla approfondita analisi del comparto nazionale del frumento con particolare riferimento all'andamento della produzione a livello regionale, ai bilanci di approvvigionamento nella campagna di commercializzazione 2000-01 nonché all'evoluzione dei prezzi di mercato e dei costi di produzione nel comparto della frumenticoltura italiana.

Lo studio della filiera prosegue con i risultati economici e lo scenario competitivo dell'industria di trasformazione con specifici approfondimenti del settore pastario, molitorio e di quello della biscotteria e pasticceria industriale. A questo, si aggiunge il capitolo dedicato all'andamento degli acquisti delle famiglie italiane analizzate attraverso i risultati del panel ISMEA-Nielsen che, in questa edizione, è stato integrato con uno studio dell'ISMEA sui consumi extradomestici dei prodotti a base di frumento.

Il quadro di filiera viene, infine, completato dalla sezione dedicata al commercio estero nazionale che valuta l'andamento della bilancia commerciale all'interno del comparto del frumento e dei suoi derivati.

I temi monografici che costituiscono la seconda parte della Filiera Frumento si pongono come un momento di approfondimento di alcune specifiche tematiche di settore. In questa edizione viene posta particolare attenzione all'evoluzione agli acquisti di pasta delle famiglie italiane, attraverso una particolare metodologia che mette in relazione il mutamento dei consumi con le diverse tipologie di nuclei familiari.

Il secondo tema monografico, invece, si pone l'ambizioso obiettivo di analizzare e quantificare non solo i flussi di frumento tra i diversi operatori di filiera ma, soprattutto, l'entità degli stocks di frumento all'interno del comparto nazionale. Tale analisi pone le basi per una futura rilevazione delle scorte degli operatori di filiera, colmando, in questo modo, la limitata disponibilità di informazioni in materia.

L'edizione 2001 della Filiera frumento si conclude con la tradizionale appendice statistica che garantisce una serie completa ed esauriente di dati che possono essere utilizzati dagli operatori per le proprie analisi e studi di settore.