News mercati - Avicunicoli

Avicunicoli - Settimana dal 11 al 17 marzo 2013


Mercato nazionale

  Anche questa settimana il segmento del pollame Ŕ riuscito ad ottenere un incremento delle quotazioni grazie alla sensibile riduzione della produzione che ha permesso di ricreare lo stato di equilibrio tra domanda ed offerta, permettendo cosý agli allevatori di ottenere valori di scambio prossimi ai costi di produzione, sotto i quali erano stazionati per alcune settimane.
Permane invece deludente il mercato dei tacchini:, in un contesto di consumi ridotti e scambi quasi inesistenti, gli operatori mantengono invariate le quotazioni da ritenersi- a loro dire- puramente indicative.
In leggero miglioramento il mercato del coniglio che modifica la propria impostazione negativa grazie sia all'imminenza della Pasqua (che tradizionalmente porta maggiori consumi) che ai minori volumi di prodotto estero importato. Per le uova si confermano i segnali di cedimento dei consumi anticipati la settimana scorsa; contemporaneamente si formano sacche di rimanenze che insieme all'importazione di prodotto estero hanno spinto il mercato verso una situazione di eccesso di offerta: ci si attende un ribasso delle quotazioni.

 

La nota di mercato completa, corredata di tabelle e grafici Ŕ disponibile in pdf