News mercati - Avicunicoli

Avicunicoli - Settimana dal 4 al 10 marzo 2013


Mercato nazionale

 Il mercato dei polli nella settimana appena conclusasi, ha registrato finalmente una sensibile ripresa: la causa Ŕ da ricercare principalmente nella contrazione dell'offerta. In tale situazione gli allevatori hanno potuto chiedere ed ottenere un forte incremento delle quotazioni del vivo. Anche il macellato, grazie all'evasione solo parziale della domanda, Ŕ riuscito ad aumentare i prezzi.
L'incalzare della nuova stagione sta portando ad un innalzamento delle temperature che poco giova ai consumi di galline e di uova. In tale contesto, pertanto, si registra una domanda in sensibile calo per entrambe le tipologie di galline, al momento i corsi sono in tenuta ma con prospettive flessive.
Sostanzialmente invariato il mercato del coniglio che non modifica comunque la propria impostazione negativa (dovuta ai modesti consumi e all'importazione di prodotto a prezzi sensibilmente minori).
Per le uova le quotazioni sono rimaste invariate; tuttavia la domanda, probabilmente anche a causa dell'innalzamento delle temperature, registra qualche segnale di cedimento e contemporaneamente si stanno formando delle sacche di rimanenze che, per essere assorbite dal mercato, provocheranno molto probabilmente una revisione al ribasso delle quotazioni.
 

 

La nota di mercato completa, corredata di tabelle e grafici Ŕ disponibile in pdf