News mercati - Prodotti biologici

N. 1 - Gennaio 2012


Il mercato in sintesi

Nel mese di dicembre 2011 i prezzi all'origine dei prodotti biologici hanno registrato un andamento in lieve calo a livello congiunturale ed in aumento a livello tendenziale, a causa soprattutto degli incrementi registrati dalla frutta e dagli oli extravergini di oliva.
Nella fase al consumo, per i principali prodotti si riscontra invece una sostanziale stabilitÓ sia a livello congiunturale che tendenziale. Rispetto al 2010, quindi, nel mese in esame si evidenzia almeno in parte il fenomeno, abbastanza frequente nel corso del 2011, di una pi¨ equilibrata distribuzione del valore lungo la filiera.
Inoltre, in riferimento ai prezzi all'origine, il biologico rispetto al convenzionale registra nel mese in esame un andamento meno inflattivo in alcuni comparti zootecnici (bovini, suini ed uova) ed in quello del frumento duro, mentre avviene il contrario nel settore ortofrutticolo, oleicolo e del frumento tenero.
Sul fronte del sentiment degli operatori dell'industria biologica, intanto, l'indice Ismea della fiducia si Ŕ attestato su valori positivi nel 2011 come nel 2010 e si Ŕ rivelato quasi sempre pi¨ elevato di quello dell'industria alimentare nel complesso, soprattutto nell'anno appena trascorso. Ci˛ grazie a positivi livelli degli ordini e delle aspettative di produzione.

 

La nota di mercato completa, corredata di tabelle e grafici Ŕ disponibile in pdf