Ultime Notizie

Pesca: il punto Ismea sul settore nel I trimestre 2008

Roma, 23 maggio 2008

 

Meno afflussi nei mercati ittici nazionali, aumenti dei prezzi alla produzione e rincari, seppure inferiori rispetto al tasso medio di inflazione alimentare, anche alla fase al consumo.

Sono le variabili che hanno caratterizzato la congiuntura del comparto ittico nazionale nel primo trimestre 2008. Dati con cui dovranno confrontarsi gli operatori del settore in occasione del tradizionale appuntamento annuale della Fiera internazionale della pesca di Ancona, giunta quest'anno alla sua 68ma edizione.

Gli sviluppi congiunturali - spiega l'Ismea - evidenziano anche un'ulteriore riduzione dei margini dei produttori, a causa dei nuovi rincari del gasolio. Tra gli elementi positivi, invece, la conferma di un aumento dei consumi, nella componente domestica, con riduzioni però per il pesce fresco e incrementi per i prodotti ittici trasformati.

L'analisi dell'Ismea contenuta nel trimestrale "Tendenze" descrive un quadro in chiaro-scuro per il settore ittico nazionale, dopo un 2007 negativo contrassegnato, in base alle prime stime, da una contrazione produttiva nelle acque del Mediterraneo, da un arresto della crescita delle esportazioni di pesci, molluschi e crostacei, a causa del calo delle catture, e da un aumento dell'import, che ha provocato un peggioramento del deficit strutturale della bilancia commerciale del settore.

Nel 2007 c'è anche da registrare - sottolinea l'Ismea nel trimestrale "Tendenze" - la riduzione del grado di autoapprovvigionamento (attualmente poco più del 40% della domanda nazionale è soddisfatta dalla produzione interna) e il conseguente aumento della propensione all'importazione.

Per quanto riguarda i consumi, gli acquisti domestici di pesci e prodotti ittici hanno fatto registrare, nel primo trimestre 2008, secondo stime Ismea, un incremento in quantità del 2% su base annua, in controtendenza rispetto al calo dello 0,4% rilevato da Ismea-ACNielsen per l'agroalimentare nel complesso. Nel 2007 i consumi ittici erano già aumentati dell'1,7% rispetto all'anno precedente, grazie soprattutto alla crescita rilevata per triglie, orate, molluschi bivalvi (in particolare vongole) e crostacei. Sono invece diminuiti i consumi di pesce azzurro, trote e cefalopodi (polpi, calamari, totani).

Anche nel primo trimestre - conclude l'Ismea nella sua analisi - il prezzo del gasolio per autotrazione, che su base annua è aumentato del 32%, ha fatto segnare un forte incremento congiunturale (+6%). L'aumento per i pescatori italiani è risultato in linea con la media comunitaria e analogo a quello francese, anche se inferiore agli incrementi di prezzo rilevati su base congiunturale in altri paesi in cui la pesca ha un ruolo altrettanto rilevante, come Spagna e Regno Unito.

 
 
 

Ismea - Direzione Comunicazione, Marketing, Qualità e Sistemi Informativi
U. O. Comunicazione e Marketing

Responsabile:
Niki Lasorsa (+39)06-85568.538
 
Redazione:
Niki Lasorsa


Altre notizie

  1. 19/12/2019 ISMEA: storico sorpasso dell'export vinicolo verso i Paesi terzi

    Nei primi 9 mesi del 2019, le esportazioni italiane di vino fuori dalla Ue valgono 38 milioni di euro in più di quelle verso i partner comunitari.

    ISMEA: storico sorpasso dell'export vinicolo verso i Paesi terzi

  2. 13/12/2019 ISMEA al roadshow  "Innovation days - Le eccellenze del territorio"

    L'Istituto è stato protagonista assieme a start-up, multinazionali che investono sul territorio, piccole e grandi imprese che adottano percorsi di innovazione e università alla sesta tappa del roadshow del Gruppo 24 ORE "Innovation Days, le eccellenze del territorio", che si è tenuta a Roma 11 dicembre scorso.

    ISMEA al roadshow "Innovation days - Le eccellenze del territorio"

  3. 26/11/2019 ISMEA. Il 28 novembre a Roma, Convegno internazionale sulla gestione del rischio in Italia   

    Il 28 novembre prossimo si terrà  a Roma il Convegno internazionale "La gestione del rischio nella PAC post-2020: proposte e fabbisogni del territorio", organizzato dall'ISMEA nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale Nazionale (PSRN) 2014-2020. 

    ISMEA. Il 28 novembre a Roma, Convegno internazionale sulla gestione del rischio in Italia

  4. 30/10/2019 Rapporto sulla competitività dell'agroalimentare nel Mezzogiorno

    Il "Rapporto sulla competitività dell'agroalimentare nel Mezzogiorno", di cui è stata data un'anticipazione al Convegno inaugurale di Cibus Connect 2019 a Parma il 10 aprile 2019, viene presentato il 30 ottobre all'Università degli Studi di Salerno nell'ambito di una conferenza stampa congiunta con Fiere di Parma e Federalimentare. 

    Rapporto sulla competitività dell'agroalimentare nel Mezzogiorno

  5. 04/09/2019 Vendemmia 2019: l'Italia si conferma primo produttore mondiale con 46 milioni di ettolitri

    Presentati oggi al Mipaaft i dati delle previsioni vendemmiali.  La vendemmia 2019 segna la nascita di una nuova collaborazione. Per la prima volta, infatti, Unione Italiana Vini, Ismea e Assoenologi uniscono le rispettive forze e competenze con l'obiettivo di fornire un quadro ancor più completo e dettagliato relativamente alle Previsioni Vendemmiali.

    Vendemmia 2019: l'Italia si conferma primo produttore mondiale con 46 milioni di ettolitri

  6. 02/08/2019 Vino. Previsioni Vendemmiali: Uiv, Assoenologi e Ismea uniscono le forze

    Il 4 settembre, presso il parlamentino del Mipaaft, le nuove previsioni
    vendemmiali

    Vino. Previsioni Vendemmiali: Uiv, Assoenologi e Ismea uniscono le forze