Ultime Notizie

Semi oleosi: tra soia e girasole persi nel 2008 quasi 35.000 ettari in Italia

Roma, 13 maggio 2008

 

Gli investimenti a soia in Italia dovrebbero ridursi quest'anno a 106.000 ettari circa contro gli oltre 130.000 del 2007, facendo segnare una contrazione del 18,6%.

Lo prevede l'Ismea, in collaborazione con l'Unione seminativi, sulla base di un'indagine condotta in aprile su un campione di esperti e operatori del settore.

La riduzione delle superfici investite - sottolinea l'Ismea - appare generalizzata a livello territoriale ed è attribuibile a una maggiore diffusione del frumento, soprattutto al Nord - favorito quest'anno, nel rapporto competitivo con le altre colture, dal forte aumento dei prezzi di vendita - e alla preferenza, nell'ambito delle coltivazioni primaverili, accordata al granoturco.

Con riferimento alle aree maggiormente vocate alla soia, il calo dovrebbe risultare più marcato in Veneto (-18,5%) e in Lombardia (-9,1%), mentre in Friuli Venezia Giulia si prevede una riduzione delle semine del 5% rispetto all'anno scorso. Di rilievo la flessione che si prospetta in Emilia Romagna, regione che dovrebbe quasi dimezzare i propri investimenti portandosi quest'anno al di sotto dei 10.000 ettari.

Riguardo al girasole, l'Ismea prevede una superficie nazionale di 116.000 ettari circa, in calo dell'8,2% rispetto ai 126.400 del 2007.

La flessione degli investimenti fa riferimento in larga parte alla riduzione delle semine registrata in Toscana (-13%) e Umbria (-5%) che, congiuntamente, hanno perso più di 5.000 ettari, sui 10.000 in meno rilevati a livello nazionale. In controtendenza, invece, le Marche dove è attesa una crescita di quasi il 5% rispetto all'anno scorso.

Il minore interesse riservato quest'anno dagli agricoltori italiani al girasole fa sempre riferimento a motivazioni di ordine economico legate alla maggiore redditività del frumento, in particolare del grano duro.

Le stime - conclude l'Ismea - appaiono in linea con quanto già indicato dall'Istat nell'indagine sulle intenzioni di semina delle principali colture erbacee, che pure evidenzia, nell'annata agraria in corso, un consistente calo delle superfici nazionali a semi oleosi.

 
 
 

Ismea - Direzione Comunicazione, Marketing, Qualità e Sistemi Informativi
U. O. Comunicazione e Marketing

Responsabile:
Niki Lasorsa (+39)06-85568.538
 
Redazione:
Niki Lasorsa


Altre notizie

  1. 04/09/2019 Vendemmia 2019: l'Italia si conferma primo produttore mondiale con 46 milioni di ettolitri

    Presentati oggi al Mipaaft i dati delle previsioni vendemmiali.  La vendemmia 2019 segna la nascita di una nuova collaborazione. Per la prima volta, infatti, Unione Italiana Vini, Ismea e Assoenologi uniscono le rispettive forze e competenze con l'obiettivo di fornire un quadro ancor più completo e dettagliato relativamente alle Previsioni Vendemmiali.

    Vendemmia 2019: l'Italia si conferma primo produttore mondiale con 46 milioni di ettolitri

  2. 02/08/2019 Vino. Previsioni Vendemmiali: Uiv, Assoenologi e Ismea uniscono le forze

    Il 4 settembre, presso il parlamentino del Mipaaft, le nuove previsioni
    vendemmiali

    Vino. Previsioni Vendemmiali: Uiv, Assoenologi e Ismea uniscono le forze

  3. 19/07/2019 Quasi dimezzata la produzione di miele italiano del 2019

    Nel 2019, la sola produzione nazionale di miele di acacia
    e agrumi ha fatto registrare una contrazione del 41% rispetto alle attese.

    Quasi dimezzata la produzione di miele italiano del 2019

  4. 17/07/2019 Agricoltura di precisione. Innovazione e opportunità per il "sistema-Italia"

    Presentata in conferenza stampa a Roma IBF Servizi, il primo hub tecnologico per l'agricoltura italiana. 
    Ottimizzazione dei processi produttivi, riduzione dei costi di produzione, miglioramento della qualità e sostenibilità ambientale. Sono questi gli obiettivi di IBF Servizi, nata da una partnership pubblico-privata tra l'ISMEA e Bonifiche Ferraresi.

    Agricoltura di precisione. Innovazione e opportunità per il "sistema-Italia"

  5. 05/07/2019 ISMEA: al via il Bando di concorso per la selezione nazionale "Promuovere lo spirito e la cultura di impresa"

    Parte oggi la selezione nazionale "Promuovere lo spirito e la cultura di impresa" - realizzata da ISMEA nell'ambito del Fondo per lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile in agricoltura volta ad individuare 150 imprese agricole condotte da giovani agricoltori

    ISMEA: al via il Bando di concorso per la selezione nazionale "Promuovere lo spirito e la cultura di impresa"

  6. 27/06/2019 Al via "Off", la prima webserie sull'agriturismo italiano

    Al via "Off", la prima webserie sull'agriturismo italiano

    Al via "Off", la prima webserie sull'agriturismo italiano