Garanzie Ismea

Quadro normativo di riferimento

ISMEA gestisce le attività di garanzia sul credito agrario che gli sono state attribuite dal d.l.29 marzo 2004, n.102, articolo 17, e dalla legge 30 dicembre 2004, n.311, articolo 1, comma 512.
Con il primo provvedimento nell'ISMEA è stata incorporata la Sezione Speciale del Fondo Interbancario di Garanzia di cui all'articolo 21 della legge 9 maggio 1975, n.153 e all'articolo 45, comma 4, del decreto legislativo 1 settembre 1993, n.385.

Con il secondo provvedimento, il legislatore ha previsto il subentro dell'ISMEA nei diritti e negli obblighi del Fondo Interbancario di Garanzia (FIG) di cui alla legge 2 giugno 1961, n.454, articolo 36 ed all'articolo 45, comma 1, del decreto legislativo 1 settembre 1993, n.385.

Il Fondo Interbancario di Garanzia è stato poi soppresso con l'articolo 10, comma 7 del Decreto Legge 14 marzo 2005, n. 35, convertito in Legge 14 maggio 2005, n. 80.

Gli impegni assunti da ISMEA ai sensi della normativa sopra richiamata sono controgarantiti dallo Stato.
La controgaranzia dello Stato è sancita dall'articolo 10, comma 7 del Decreto Legge 14 marzo 2005, n. 35, convertito in Legge 14 maggio 2005, n. 80 ed il suo funzionamento è disciplinato dal Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze 24 marzo 2006.

Norme comuni per garanzia diretta e garanzia sussidiaria

 

Norme garanzia sussidiaria

 

Norme garanzia diretta