Ultime Notizie

Ismea-ACNielsen: +9% la spesa bio nel primo semestre 2007

Roma, 12 settembre 2007

 

Ismea comunica che sulla base delle rilevazioni effettuate nell'ambito dell'Osservatorio sui consumi domestici agro-alimentari, realizzato in collaborazione con ACNielsen su un Panel di 9.000 famiglie italiane, nel primo semestre 2007 la spesa per gli acquisti di prodotti biologici in Italia ha fatto segnare, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, una crescita dell'8,9%.

La rilevazione - sottolinea l'Ismea - non comprende i consumi extradomestici e gli acquisti effettuati dalle famiglie italiane presso i negozi specializzati nella vendita di prodotti biologici.

Nel periodo considerato, le categorie che hanno registrato i maggiori livelli di spesa sono i lattiero-caseari, in crescita del 7,8% rispetto al primo semestre 2006, gli ortofrutticoli freschi e trasformati (+21,8%) e il segmento biscotti, dolciumi e snack, che in controtendenza rispetto al dato generale ha fatto però registrare una contrazione del 3,9% su base annua.

Aumenti, rispettivamente dell'8,4 e del 7,9 per cento, sempre in termini di spesa, si rilevano inoltre per le bevande analcoliche e le uova.

Crescono a un tasso ancora molto sostenuto i prodotti per l'infanzia, che rispetto ai primi sei mesi del 2006 hanno registrato un progresso del 47,3%. Positivo anche il dato sugli acquisti di pasta e riso biologici (+15,5%), mentre le famiglie italiane hanno ridimensionato la spesa bio per oli (-4,1%) e pane, sostituti inclusi (-1,4%).

Tengono, con qualche accenno di difficoltà, i mieli (-0,1%), mentre salumi e elaborati a base di carni, per i quali si rilevano comunque livelli di spesa ancora contenuti, hanno fatto segnare in questi primi sei mesi un incremento del 50,3%.

A livello geografico, la tendenza all'aumento della spesa bio ha riguardato esclusivamente le regioni del Nord Italia (+17,7% nel Nord-Ovest; +19,4% nel Nord-Est). Nel Mezzogiorno, al contrario, i dati Ismea-ACNielsen rivelano una flessione del 12,7%, a fianco al meno 9,1% del Centro Italia.

Nel dettaglio dei canali, supermercati e ipermercati hanno incrementato rispettivamente le vendite del 7 e del 12,6 per cento rispetto al primo semestre 2006. Migliorano anche superette e discount, mentre nei restanti canali la spesa ha registrato complessivamente una riduzione del 9,9%.

 
 

Ismea - Direzione Comunicazione, Marketing, Qualità e Sistemi Informativi
U. O. Comunicazione e Marketing

Responsabile:
Niki Lasorsa (+39)06-85568.538
 
Redazione:
Niki Lasorsa


  1. 11/02/2019 ISMEA: crollo dei prezzi del latte ovino


    ISMEA: crollo dei prezzi del latte ovino

  2. 07/02/2019 In Italia sono 4600 le aziende agroalimentari che hanno fatto "Rete"  

    Aumentano le Reti di impresa in Italia e l'agroalimentare è tra i settori più rappresentativi. Ciononostante il potenziale di crescita è immenso, se si pensa che ad oggi sono solo 6 aziende dell' agrifood su 1000 ad avere adottato questo vantaggioso modello di collaborazione inter-imprenditoriale.



    In Italia sono 4600 le aziende agroalimentari che hanno fatto "Rete"

  3. 05/02/2019 Agriturismo: in crescita fatturato e numero di imprese

    Dal "Rapporto 2018 agriturismo e multifunzionalità", emerge il quadro di un settore maturo e in continua evoluzione che negli ultimi venti anni ha registrato una crescita ininterrotta  raggiungendo nel 2017 i 12,7 milioni di presenze.

    Agriturismo: in crescita fatturato e numero di imprese

  4. 01/02/2019 Ismea, prezzi record per gli ortaggi a causa del gelo
     

    Le temperature rigide e le nevicate che hanno interessato principalmente gli areali del centro-sud nelle ultime settimane hanno prodotto un'escalation dei prezzi all'origine per tutti gli ortaggi, a causa di una forte contrazione dell'offerta.


    Ismea, prezzi record per gli ortaggi a causa del gelo

  5. 30/01/2019  Memorandum di intesa ENM-ISMEA

    E' stato siglato stamane l'accordo tra l'Ente Nazionale per il Microcredito (ENM) e l'Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare.




    Memorandum di intesa ENM-ISMEA

  6. 29/01/2019 Ismea, produzione di olio di oliva ai minimi storici in Italia 

    Una delle peggiori annate di sempre per l'olivicoltura nazionale, con una produzione di olio di oliva più che dimezzata rispetto al 2017 ( -57%). È quanto emerge dalle ultime elaborazioni ISMEA sulla base dei dichiarativi di dicembre, 




    Ismea, produzione di olio di oliva ai minimi storici in Italia