Pubblicazioni Monografiche

I consumi domestici e il comportamento di acquisto delle famiglie italiane

Pubblicazione gratuita

I consumi domestici e il comportamento di acquisto delle famiglie italiane", è un'analisi speciale sul consumatore realizzata dall'Ismea con il supporto tecnico e metodologico di ACNielsen, finalizzata a delineare il comportamento di acquisto delle famiglie italiane. Partendo dalla clusterizzazione delle famiglie acquirenti di prodotti ittici in alto, medio e basso acquirenti, è stato possibile descriverne il profilo socio-demografico e le abitudini di acquisto. Data la complessità del mercato ittico e la commercializzazione di prodotti eterogenei tra loro, la stessa analisi è stata condotta sulle famiglie acquirenti di pesce fresco e decongelato, congelato sfuso, surgelato confezionato, conserve e semiconserve, secco, salato e affumicato: i risultati mettono in evidenza, ad esempio, quali sono le classi di prodotto più affini, vale a dire quelle dove gli alto acquirenti si assomigliano e quelle, invece, più diverse e lontane in termini di profilo socio-demografico e di comportamento di acquisto.

L'analisi è stata realizzata per il 1999 e il 2002, permettendo così di esaminare anche la dinamica dei consumi domestici di prodotti ittici negli ultimi anni.

Il report si conclude con un'analisi del profilo valoriale ed alimentare degli alto acquirenti di prodotti ittici, ottenuta incrociando i dati risultanti dall'analisi speciale con una serie di domande valoriali presenti in Enquiry 17000, un'indagine quantitativa periodica di ACNielsen finalizzata a individuare lo stile di vita e di consumo degli italiani.

L'attività è realizzata nel quadro delle iniziative di assistenza tecnica alla Direzione Generale per la Pesca e l'Acquacoltura (Ministero delle Politiche Agricole e Forestali) ai sensi dei Reg. (CE) n. 1263/99 e 2792/99.