Avviso all'utenza

Roma, 13 maggio 2020

 

In questi giorni ai punti di contatto riceviamo numerose richieste di informazioni in merito alla Banca delle terre agricole ed in particolare alla procedura di vendita dei terreni, aperta il 19 febbraio 2020 e i cui termini di partecipazione sono stati prorogati - in considerazione dell'emergenza - sino al 31 maggio 2020.

Le richieste sono regolarmente riscontrate e comunque tutte le informazioni sono direttamente consultabili sul sito istituzionale.

Ad oggi la Banca delle terre agricole registra oltre mille manifestazioni di interesse e per i giovani agricoltori che intendono parteciparvi resta confermata, in caso di aggiudicazione, l'agevolazione del pagamento con un mutuo fino a 30 anni.

Garantire - anche in questo periodo - il regolare svolgimento della procedura competitiva di vendita significa rimettere in circolazione migliaia di ettari di terreno, offrire nuove forme di investimento, assistite da specifiche agevolazioni, e disporre di nuove risorse da investire per favorire l'imprenditoria giovanile in agricoltura. 

Si ricorda, infatti, che, per espressa previsione di legge, le risorse derivanti dalle vendite della Banca delle terre agricole sono riservate esclusivamente agli interventi a favore dei giovani imprenditori agricoli. 

Per qualsiasi ulteriore chiarimento, invitiamo l'utenza a consultare il sito www.ismea.it e a partecipare agli appuntamenti web settimanali organizzati da ISMEA per rispondere alle domande delle imprese.